Un blog molto personale…

proviamo a capire qualcosa di più!

Archivi delle etichette: stipendi

Ciao ciao adolescenza! Chiude Energie a Via del Corso


Energie Roma Via del CorsoChe tristezza! il 31 maggio chiuderà un altro pezzo della nostra storia adolescenziale a Roma, chiude Energie a Via del Corso…

Non che fosse la mia meta abituale di struscio, eh! Nemmeno il mio “spacciatore” di abbigliamento abituale, anzi! Diciamo che non ho mai avuto tanti soldi o, meglio, i miei genitori non mi hanno mai abituato ad avere in tasca le cifre necessarie per vestirmi abitualmente da Energie.

Certo, ci sono stato spesso, hai voglia! Ogni qualvolta si faceva sega o si decideva di fare lo struscio in centro si andava da Energie. Si andava a vedere cosa “andava”, cosa bisognava comprare per essere più fico, per essere cagato dalle ragazze.

E ora? E ora solo tanto magone e la consapevolezza che la nostra era è finita, che i nostri vestiti e i nostri modi sono andati; solo la consapevolezza che il nostro tempo “giovane” è andato e che è arrivato il momento dei nostri figli.

Qui tutto l’articolo originale: Ciao ciao adolescenza.

A volte ritornano…


Quanto ha ragione Tito Boeri… Gli Italiani non se ne rendono conto e continuano a seguire i rappresentanti in Parlamento (che rappresentano però solo gli interessi propri)…

Triskel182

A volte ritornano, a volte non se ne sono mai andati. E’ in corso una gigantesca manipolazione di massa. I partiti che hanno portato il Paese in bancarotta vengono lentamente sostituiti nel pensiero collettivo da un curatore fallimentare. Rigor Montis, lui solo, è diventato il responsabile dell’impoverimento della nazione, della chiusura di ospedali e tribunali di giustizia, di una tassazione folle, degli imprenditori suicidi, dell’IMU, del fallimento delle piccole e media imprese, dell’inflazione che divora i redditi, degli esodati, della disoccupazione, dell’emigrazione delle nuove generazioni ridotte come i loro bisnonni a cercare lavoro in ogni landa della Terra. Allora con una valigia di cartone, oggi con la Samsonite del papà. Questo sfascio non riguarda più chi lo ha causato, i pdiellini e i pdmenoellini. Anzi, i responsabili, i Casini, gli Alfano, i Veltroni, i D’Alema, i Bersani pontificano sulle misure da prendere, fanno osservazioni a Monti, tirano…

View original post 258 altre parole